Parlano di noi

Virtual store

Seguici su

FacebookYoutubeLinkedin

Sfrutta le potenzialità del virtuale affidandoti alla competenza di un team qualificato di professionisti internazionali della Computer Grafica 3D. Rendering, video stereoscopici, applicazioni interattive ed in Realtà Aumentata sviluppate al meglio per convincere i tuoi clienti, per creare emozioni, per fare didattica interattiva nei musei, per usare simulatori industriali, per presentare progetti di architettura, design e paesaggio.

Glamour VR Day



La Realtà Virtuale incontra l'intimo Glamour
Coulotte e corpetti in realtà virtuale? Si può e si fa a Torino l'8 Dicembre in un Open Day dedicato all'intimo glamour che circonderà i visitatori del "nuovo pianeta" Gimò, in via Giolitti 9/C.

Leggi tutto...

La prima app turistica del sito archeologico di Segesta è firmata NoReal... ed è in Realtà Aumentata.



Il sito archeologico di Segesta, con il suo Tempio ed il Teatro, è tra le icone dell'archeologia siciliana. Il turismo internazionale si conta in decine di migliaia di visitatori, oltre a quello nazionale ed agli studenti di ogni ordine e grado. Ma fino ad oggi mancava un'app che conducesse i visitatori a comprenderne appieno la storia ed a capire la difficile stratificazione monumentale che ha pervaso le pendici di questo monte in duemilacinquecento anni, dalla fondazione greca, passando per la permanenza romana, fino al medioevo.

Leggi tutto...

Himera ed il Tempio della Vittoria



Il 30 Giugno 2016 inaugura a Termini Imerese, un nuovo Antiquarium che affianca il Museo Archeologico e mette in risalto il Tempio della Vittoria e le scoperte più recenti. Tra queste la sepoltura dei 10'000 cavalieri, con i loro cavalli, un evento unico nella storia dell'archeologia greca di Sicilia.

Leggi tutto...

L'arch. Davide Borra progetta il nuovo allestimento interattivo del MAB Museo Archeologico di Bene Vagienna e NoReal lo realizza.



Il sito archeologico di Augusta Bagiennorum, l'odierna Bene Vagienna (a c.rca 60Km da Torino e 40 da Cuneo) è il più visitato del Piemonte. Niente di comparabile a quanto è possibile vedere a Pompei o alla Valle dei Templi di Agrigento, ma, in ogni caso, una bella responsabilità per una comunità di 3500 persone che da due decenni circa opera per una continua valorizzazione di questo patrimonio culturale.

Leggi tutto...