Egregio sostenitore e sostenitrice,

le offerte di denaro possono essere versate appoggiandosi al conto italiano, intestato al direttore del progetto,

Dr. Tiemann, Hans Eckhard
presso la Banca Popolare di Intra
con le coordinate bancarie nazionali
(BBAN): D 05548 22410 010570228200
col riferimento "Progetto VIMP"

Per versamenti dall’estero le coordinate bancarie internazionali
(IBAN): IT21 D055 4822 4100 1057 0228 200
col riferimento "Progetto VIMP"

La situazione dei versamenti sarà pubblicata attraverso il sito Internet, ad intervalli periodici, come minimo ogni sei mesi.
Per grosse somme di denaro devolute per i Beni Culturali, in alcuni Stati europei vige la possibilità di detrazione fiscale. In presenza di tali condizioni saranno redatti i documenti necessari a comprovare il fine del versamento.

Grosse offerte di denaro possono anche essere effettuate come promesse a carattere vincolante.
Tali somme devono però essere messe a disposizione al momento in cui si decida di costruire, per evitare problemi di liquidità.
I nomi di tutti i donatori, a meno che questi non decidano di restare anonimi, verranno pubblicati su questa pagina. A tal fine si chiede di precisare la volontà d’anonimato in fase di versamento.Come ringraziamento si garantisce ai donatori la menzione sulla tavola dei donatori nella VIMP.

Lo svolgimento del progetto: dichiarazione d’intenti.

Questo progetto, concepito quale iniziativa privata a finanziamento generico e “popolare”, manterrà questa caratteristica durante tutto lo svolgimento dei lavori.
Se questo procedimento avrà successo, la sua snellezza ed efficacia potrà servire da progetto pilota anche per altri programmi.
Il costo del progetto, cioè la somma necessaria per un nuovo tetto per la VIMP, é al momento di ca. 100.000 Euro. Si tratta di un calcolo approssimativo eseguito dal Prof. Dr. Ehrhardt, che ha lavorato per lungo tempo nella VIMP a Pompei.
Non appena sarà assicurato il pagamento della metà del costo, si inizieranno le trattative con la Soprintendenza di Pompei per incaricare un architetto di fiducia a progettare il nuovo tetto e seguire i lavori.
La Soprintendenza opererà per far rispettare tutte le disposizioni necessarie a garantire il perfetto stato della VIMP prima, durante e dopo l’intervento, soprintendendo alla correttezza disciplinare dell’intervento.
I responsabili del gruppo di lavoro saranno incaricati di scegliere i fornitori e le maestranze secondo i principi dell’economia e della miglior qualità verificabile per sfruttare al meglio le donazioni ricevute.
I lavori avranno inizio non appena saranno a disposizione i mezzi finanziari necessari.
Su questo sito Internet saranno pubblicate le news aggiornate sullo stato d’avanzamento dei lavori.

Grazie


Dr. Eckhard Tiemann